IL CARNEVALE IN ITALIA

 em Novidades
  • Il più famoso carnevale d’Italia e forse tra i più famosi al mondo, è il Carnevale di Venezia, uno dei più antichi e ricchi di tradizione:  la città più suggestiva d’Italia dà luogo a cortei in barca tra i romantici canali, maschere che animano Piazza San Marco, musica, concerti e degustazioni enogastronomiche in ogni angolo di città. Una manifestazione davvero molto elegante con maschere ottecentesche. Ricordatevi di comprare il biglietto!
  • Il Carnevale di Viareggio nasce nel 1873 ed è una delle più grandi manifestazioni folcloristiche in Italia. Conosciuto in tutto il mondo, la fama di questo Carnevale è cresciuta di pari passo con la crescita delle dimensioni dei carri allegorici, oggi veri e propri monumenti. Mandato in onda ogni anno su Rai Tre, il Carnevale di Viareggio, trasforma la città in un parco di divertimenti. Un mese intero di feste diurne e notturne, con sfilate di carri mastodonticifeste rionaliveglioni in maschera e rassegne di ogni genere.
  • Il Carnevale d’Ivrea, in Piemonte, è un evento unico e originale. La festa è improntata sulla rievocazione di un episodio di affrancamento dalla tirannide, che si fa risalire al medioevo: un barone che affamava la Città venne scacciato grazie ad una rivolta popolare. Non a caso l’evento più affascinante e spettacolare del Carnevale d’Ivrea è la famosissima Battaglia delle Arance. In questa battaglia il popolo, rappresentato dagli aranceri a piedi, combatte a colpi di arance contro le armate del Feudatario, rappresentate da tiratori su carri trainati da cavalli, che alla fine capitolano inesorabilmente.
  • Scendendo verso sud, troviamo Putignano, paesino in provincia di Bari. Qui si festeggia il Carnevale più antico d’Europa. Peculiarità di questo Carnevale è la creazione di giganteschi carri allegorici fatti di cartapesta: si può assistere, per le stradine della città, alle sfilate e alla proclamazione del carro più bello! Inoltre, secondo la tradizione, a partire dal 17 Gennaio, in occasione della festa di Sant’Antonio Abate, ogni giovedì viene dedicato ad una specifica categoria di individui, tra musica e divertimento. Si parte con il Giovedì dei Monsignori, e di seguito quelli dei Pretidelle Monachedelle Vedovedei Pazzidelle Mogli e, infine, il Giovedì dei Cornuti. In questa ultima occasione, particolarmente simpatico è il rito del taglio delle corna.
  • Si festeggia al nord, al sud, ma anche sulle isole. Non si poteva quindi tralasciare il Carnevalepiù importante della bellissima Sicilia: il Carnevale di Acireale. Anche qui, ogni anno, si attende con ansia, per potersi sfidare a “colpi di maschere e carri”. Al carnevale di Acireale potrete ammirare non solo i carri di cartapesta, ma anche quelli infiorati; carri, anch’essi dotati di movimenti meccanici e luci, ma i cui soggetti sono creati interamente con fiori (veri) disposti uno a fianco all’altro.

 

Postagens Recentes

Deixe um Comentário